Seo come funziona e come si migliora

13
migliorare seo

Seo ,cos’è? e cosa centra penguin

Vediamo insieme cos’è esattamente questo misterioso “SEO” ,è l’acronimo inglese per Search Engine Optimization e definisce tutte le attività di ottimizzazione di un sito web volte a migliorarne il posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca come Google e Bing

seo

Di regola un sito viene visitato digitando delle parole chiave su un motore di ricerca,sicuramente tutti conosciamo google,ma non è l’unico ci tengo a precisarlo,ma sicuramente è attualmente il più usato.

Cos’è Penguin

Google Penguin (aprile 2012) è un Algoritmo di Google indipendente (da Settembre 2016 integrato nell’algoritmo principale del mototre di ricerca) che ha la scopo di “premiare” i siti che operano secondo le regole SEO e di penalizzare (anche pesantemente) i siti o le pagine che non operano secondo le regole SEO.

Adesso dovremmo avere le idee più chiare… quindi la nostra pagina web sarà premiata o penalizzata in base a quest’algoritmo questo spero lo abbiamo capito.

Come si ottimizza la seo

La vera ottimizzazione non è cosi facile in realtà e prevede molteplici operazioni che se non eseguite anche avendo contenuti eccellenti non ci garantiranno un buon posizionamento,l’ottimizzazione SEO permette di rendere rilevante una pagina web per specifici termini di ricerca ma i
contenuti, da soli, non sono sufficienti ad assicurare il buon posizionamento delle tue pagine web.

Tag Title o Titolo

L’elemento strutturale di una pagina web a cui i motori di ricerca attribuiscono più importanza è forse il tag Title.Questo tag HTML lo trovi nell’<head> del codice sorgente della pagina che stai visualizzando.

Ottimizzarlo Vuol dire:

  • limitarne la lunghezza a 55 caratteri (spazi inclusi)
  • inserire la parola chiave all’inizio
  • scrivere in modo accattivante includendo, possibilmente, una CTA (Call To Action)

Meta Tag Description o descrizione

La Meta Description è la porzione di testo associato ad ogni pagina web che viene visualizzato in SERP. Se non lo inserite manualmente il motore proverà ad assegnarlo partendo dal contenuto della pagina.

Spesso gli utenti non cliccano sul primo risultato offerto ma scandagliano i risultati di ricerca per trovare lo snippet che li soddisfa meglio.

La Meta Description, se compilata strategicamente, può influenzare il click to rate (CTR) e quindi il posizionamento della tua pagina web non di poco.

Ottimizzare al meglio le meta description

  1. Utilizzare al massimo di 145 caratteri (spazi compresi)
  2. Essere breve e includere una CTA
  3. Inserire la parola chiave

Scegli bene come portare i visitatori in quanto questa è la porzione di testo che valuterà l’utente.

seo url

L’URL della pagina

Usare una URL con un massimo 3 ,5 parole favorisce il posizionamento organico.

Altro aspetto molto importante è includere della parola chiave:

  1. se descrittiva, migliora l’esperienza utente
  2. usata nei link esterni come anchor text migliora il posizionamento

Marcatori Titolo hX

I marcatori titolo  HTML usati per determinare una gerarchica tra i contenuti di una pagina web e hanno un’influenzamolto  positiva sul ranking.

Sono in poche parole i tag H2 H3 H4 se correttamente disposti hanno un valore in piu. E’ importante anche inserire la parola chiave nei vari sottolivelli senza esagerare pero.

Ottimizzazione SEO delle Immagini

Immagini nei post sono utili? Ovviamente è si soprattutto se ottimizzate.

Le immagini rendono parlanti le risorse testuali del tuo sito web e contribuiscono positivamente al posizionamento dei tuoi contenuti.

Ottimizzare un’immagine per i motori di ricerca:

  • scegliere il nome del file utilizzando la parola chiave scelta
  • comprimere le dimensioni del file e  quindi ridurre i tempi di caricamento
  • compilare l’alt="..." text con la parola chiave per cui desideri posizionare la pagina cercando di essere attinente al contenuto

Anche la scelta delle immagini giuste “Quelle vedrà l’utente” ha un ruolo molto importante.

Ottimizzazione Velocità di Caricamento

Gli utenti sono sempre più attenti alla velocità di caricamento di una pagina web. Come loro, anche i motori di ricerca come Google lo sono ma non solo ha uno strumento page insight con cui misura le performance delle vostre pagine.Anche voi potete usarlo per misurare e ottimizzare la vostra pagine.

Le persone vogliono trovare le risposte alle proprie domande in tempi sempre più brevi.

Ottimizzazione SEO su Dispositivi Mobili 

Tutti oggi hanno uno smartphone che usa ogni giorno per comunicare e cercare informazioni online.

Google ha confermato di dare priorità alla versione mobile dei contenuti di una pagina web per decidere il posizionamento dei risultati organici di ricerca.

Ottimizzare un sito web per dispositivi mobili è un requisito fondamentale oggi per essere visibili sui motori di ricerca.

L’ottimizzazione per dispositivi mobili 

  •  risorse accessibili e visibili su qualsiasi device 
  • i tempi di caricamento delle pagine devono essere rapidi anche su smartphone
  • l’esperienza utente deve essere ottimizzata su tutti i dispositivi
seo

Ottimizzazione SEO Off-Site o Backlinking

L’algoritmo di Google si basa in gran parte sui link ed è quindi importante che un sito web abbia un profilo di backlink ma devono essere di qualità,cioè da siti che google stesso valuta attendibili.

Esistono diverse strategie di ottimizzazione dei backlink ma, i motori di ricerca si sono sempre più furbi nell’identificare le vari manipolazioni artificiose, alcune di queste sono diventate estremamente pericolose anzi penalizzano il posizionamento.

Come procedere passo passo nella creazione e promozione di contenuti di qualità.

Identificare l’Audience di Riferimento

Se vuoi che i tuoi contenuti siano linkati devi innanzitutto capire chi sarà disposto a leggerli e poi condividerli.

Ci sono diversi strumenti che ti possono aiutare ad identificare gli influencer di riferimento. Uno efficace è sicuramente BuzzSumo

Scegliere e promuovere i nuovi Contenuti

Alcune contenuti sono particolarmente adatti nel ricevere link esterni o ad essere condivisi dagli utenti. Se sei alla ricerca della giusta ispirazione, eccoti qualche consiglio:

  • crea contenuti capaci di risolvere i problemi dei tuoi utenti
  • analizza i contenuti che hanno già riscosso consenso tra i tuoi influencer, migliorali e diffondili
  • condividi i contenuti dell’influencer di tuo interesse in modo che si senta più predisposto a ricambiare il favore

Ricordati le parole chiave!

Utilizza la keyword research per capire come i tuoi utenti usano i motori di ricerca e utilizza il loro linguaggio per sviluppare nuovi contenuti e per ottimizzare quelli già esistenti.

Continua a laggere l’articolo: SEO valutazione dei risultati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here